1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer>
Chi è Sri Babaji: un Guru apparso in una grotta ai piedi del Monte Kailash nel 1970 e riconosciuto quale manifestazione divina incarnata. Esempio vivente dell' Efficienza Spirituale è  l'Icona alla quale il nostro Centro si ispira.

Vivere in Verità, Semplicità e Amore questo è ciò che ha insegnato e trasmesso nei Suoi 14 anni di permanenza sulla terra. Annini in cui, molte persone sparse in tutto il pianeta testimoniano di essere stati radicalmente e piacevolmente trasformati.

Ecco uno tra i più preziosi messaggi che ha lasciato Sri babaji:

" Non vi nascondo che vi state dirigendo tutti quanti verso un epoca di grande confusione: un epoca in cui tutte le energie e tutti gli esseri viventi saranno condotti a svelarsi quali sono in realtà, senza possibilità di barare. Questo è il vero senso del termine "Apocalisse". "




Sri Muniraji parla di Babaji
- Intervista con Muniraji di Ramloti, tradotto da Gora Devi (tratto dal sito web; SAMAJI ITALIANO
http://www.sevak.eu/baba.html )

pdf pdf SCARICA O LEGGI TUTTA LE STORIA DI SRI BABAJI



Sri Muniraji parla di Babaji: Intervista con Muniraji di Ramloti, tradotto da Gora Devi (tratto dal sito web; SAMAJI ITALIANO http://samajitaliano.org/maestri/babaji/testimonianze/munijiraccbaba.html 

RL: Muniraji, quando hai incontrato Babaji?
M: La prima volta che incontrai Babaji, fu al Kathgaria Ashram, vicino a Haldwani. Tuttavia, ero già venuto a conoscenza di Babaji quando ero in ospedale per sottopormi a un'operazione nel 1960. Allora Babaji mi diede un "darshan" (incontro col Guru) in ospedale. Quindi Babaji mi attirò a Haidakhan nel 1971.
RL:
Fu quella la prima volta che tu ti recasti a Haidakhan e come fu la tua esperienza?

RL:
Muniraji, quando hai incontrato Babaji?
M:
La prima volta che incontrai Babaji, fu al Kathgaria Ashram, vicino a Haldwani. Tuttavia, ero già venuto a conoscenza di Babaji quando ero in ospedale per sottopormi a un'operazione nel 1960. Allora Babaji mi diede un "darshan" (incontro col Guru) in ospedale. Quindi Babaji mi attirò a Haidakhan nel 1971.

RL:
Fu quella la prima volta che tu ti recasti a Haidakhan e come fu la tua esperienza?

M: Sì, fu la mia prima volta là, e fu meraviglioso. Ebbi la sensazione di essere già stato a Haidakhan prima. Già conoscevo quel posto: questa era l'impressione.
RL:
Quando Babaji ti apparse in ospedale, sapevi che era il tuo Guru?
M:
Al tempo in cui ero in ospedale, non avevo realizzato che era stato Babaji a mostrarsi a me. Ma quando incontrai Babaji nel suo corpo fisico, compresi che era lo stesso Essere che avevo incontrato prima in ospedale, la sera prima dell'intervento.
RL:
Puoi raccontarmi un'esperienza molto intensa che hai avuto con Babaji?
M:
Dopo aver incontrato Babaji, ho avuto diverse visioni di Lui, come vedere differenti forme del Divino e come vedere la Sua forma cambiare. La più forte emozione fu quella di aver trascorso con Babaji molte vite. Sentii questa connessione, il sentimento di questa vecchia, antica connessione.
RL:
E perchè credi che Baba si sia manifestato questa ultima volta?

M: Una delle cose principali è che Egli insegnò alla gente a ripetere il mantra Om Namah Shivaya, ed ora questo mantra si è diffuso per tutto il mondo. E poi insegnò alla gente a vivere in Verità, Semplicità e Amore, e a condurre le loro vite secondo questi principi. Disse anche alla gente che in questo yuga, in questo tempo, la più alta forma di yoga è il karma yoga.
RL: Come vedi la gente dopo che Babaji ha abbandonato il suo corpo?
M: Non ho l'impressione che Babaji sia andato. Non c'è un dopo-Babaji secondo me. E tutti i centri e gli ashram in tutto il mondo, al giorno d'oggi, funzionano per ispirazione di Babaji.
RL: E anche quando gli ashram attraversano tempi difficili, si devono ancora continuare a tenere in vita e a far fare il loro lavoro?
M: È normale avere difficoltà. Le difficoltà vanno e vengono sempre. Le difficoltà ci rafforzano e ci insegnano sempre qualcosa.
RL: Che consiglio daresti alla gente?
M: La gente dovrebbe vivere secondo gli insegnamenti ricevuti da Babaji, e l'insegnamento principale è il karma yoga. Ed anche, uno dei principi fondamentali di Babaji è di essere umani. Inoltre, Egli ci ha insegnato a non perdere mai di vista la nostra religione. Egli ci ha sempre insegnato che qualsiasi religione ha lo stesso valore. Quando la gente ama veramente Babaji ed è davvero in connessione con Lui, non potrà mai veramente essere in difficoltà o avere problemi. Quando si ha devozione e amore per Babaji, non si potrà mai essere realmente in difficoltà. A tutta la gente nuova che sta arrivando, Baba continua ad offrire una forte esperienza.
RL: Perchè Babaji ti ha affidato questo ruolo?
M: Non lo so. Sto facendo del mio meglio per svolgere l'incarico che Babaji mi ha dato, e qualsiasi cosa succeda, qualsiasi cosa succederà, è sempre per costante ispirazione di Babaji.
RL: Muniraji, tu svolgi la tua particolare pratica spirituale ogni mattina e sera: puja, cerimonia del fuoco, aarati, japa, meditazione; questo è un modo molto importante per rimanere in stretta connessione con Babaji?
M: Sì, perchè qualunque pratica spirituale tu svolga, questo crea un legame con il divino.
RL: C'è gente nuova che viene all'ashram e non ha pratica spirituale, e vuole impararne una. Vengono all'aarati e fanno karma yoga. Che altro raccomandi?
M: All'inizio, insegnagli in modo semplice: japa (ripetizione del nome di Dio), meditazione e letture spirituali.
RL: Tu leggi anche la "Haidakhandi Sapta Sati" tutte le mattine e le sere. È una buona pratica?
M: Sì, è per la Dea. Sai che ogni pratica corrisponde a uno stadio spirituale, quindi, qualsiasi pratica tu faccia, questo crea una certa condizione spirituale nella tua vita. Leggere la Sapta Sati è creare una connessione con la Madre Divina.

Muniraji parla del ritorno di Babaji...

Il giorno dopo l’ultimo yajna del Navaratri di primavera Shri Muniraji ha rilasciato la seguente intervista all’International Haidakhandi Journal. Ganga era presente e sia Ganga che Muniraji hanno avuto cura che l’intervista venisse tradotta accuratamente in inglese.

Domanda: Per quanto riguarda il ritorno di Babaji, si dice che tu una volta hai affermato che il Suo aspetto sarebbe stato come la murti nel tempio di Cilianola?”

Risposta:”Il suo aspetto non sarà come questa murti. Ha un aspetto differente.”

Domanda: “Hai detto che Lui verrà quando tu lascerai il corpo. Sarà prima o dopo?”

R. “Non so dirlo. Sarà quando Lui vorrà.”

D. “Lo hai già visto nel corpo?”

R. “Sì! E’ per questo che dico che è tornato in un corpo!”

D. “E’ in una forma indiana o occidentale?”

R: “Sia indiana che occidentale.”

D. “Un corpo o più di un corpo?”

R: “Io ho visto un corpo, non quattro!” (ride)

D. “Hai nient’altro da dirci?”

R. “No.”


Messaggio di Shri Muniraji per il Nuovo Anno 2000

Benedizioni a Voi !

Per prima cosa sappiate che questo non viene a Voi per caso. E’ per Grazia Divina che state leggendo queste parole. Per favore, prendetevi un momento nella giornata per considerare quanto è scritto qui e vedere cosa potete fare per aiutare altri a ricevere questo messaggio.

Per prima cosa sappiate che questo non viene a Voi per caso. E’ per Grazia Divina che state leggendo queste parole. Per favore, prendetevi un momento nella giornata per considerare quanto è scritto qui e vedere cosa potete fare per aiutare altri a ricevere questo messaggio. Senza dubbio avete già visto molti segni che un evento drammatico nella storia del mondo si sta avvicinando. Mentre alcuni affermano che succederà in futuro, altri dicono che è già cominciato. Alcuni lo chiamano il Risveglio, la Grande Rivoluzione, o la Purificazione. Altri delle grandi religioni e dei gruppi spirituali lo hanno chiamato con altri nomi. Con qualunque nome si chiami, è generalmente considerato con paura e incertezza, se non con orrore, attribuendogli la “personalità” della distruzione e dello sconforto.

E’ UN CAMBIAMENTO DEFINITIVO, e il cambiamento non è facile da abbracciare per gli esseri umani. QUESTO E’ UN MESSAGGIO DI SPERANZA, non di distruzione e sconforto.Babaji desidera che tutti e ognuno di noi sappiano che la Terra si sta purificando con il fuoco, proprio come una volta è stata purificata con grandi inondazioni. Persino in questa Grande Purificazione, Babaji ha rivelato la via perché per i fedeli questo evento sia l’inizio di una nuova vita piuttosto che la fine:

 1 – Vivete in Verità, Semplicità e Amore.

Verità: Siate onesti e integri sia nelle parole sia nelle azioni. Cercate di scoprire più che potete di voi stessi e del vostro Se Superiore, cercate di vivere sul Sentiero più Alto.

Semplicità: Siate svuotati da troppa considerazione di sé ed egoismo. Cercate il modo di fare le cose che necessitano del minimo di risorse. Tenete sotto controllo la complessità.

Amore: Sappiate che siamo tutti correlati e connessi. E’ dimostrando amore per gli altri che possiamo conoscere anche l’amore per il Creatore.

2 – Ripetete il nome di Dio.

Il Creatore ha molti nomi. Scegliete il nome più vicino al vostro cuore o quello che il vostro credo o religione promuove come “Nome Sacro”. Altrimenti potete usare il mantra seme “Om Namaha Shivaya”, che è di aiuto a tutti. Ripetete questo nome costantemente, mattina, pomeriggio e sera. Ciò purificherà la vostra mente e vi porterà la pace a causa delle sue proprietà protettive.

3 – Offrite Voi Stessi a Servizio dell’ Umanità.

Cercate di essere anonimi e/o umili nel vostro servizio. Ricordate che quello che fate è per tutta la Creazione, non solo per voi stessi. Cercate il modo di aiutare anche solo un’ altra persona a respirare meglio nella vita.

Babaji desidera che tutti sappiano che coloro che vivono su questo sentiero, non importa quale sia la loro religione o via spirituale, saranno protetti durante questa purificazione. Babaji dice che tutti dovranno camminare attraverso il fuoco. Coloro che vivono sul Sentiero Alto lo vivranno come purificazione e costruiranno un nuovo mondo dall’ altra parte – un mondo di cooperazione, di attività e progetti di mutuo beneficio. Comincerà una sorte di Età dell’ Oro, dove ego, disastri e conflitti saranno eliminati. E’ desiderio di Babaji di inviare questo messaggio a quanti più esseri umani possibile e al più presto possibile, per dare loro l’ occasione di purificarsi e vivere sul sentiero Alto. A questo scopo si richiede rispettosamente di fare una copia di questo messaggio per voi e poi di inviare via e-mail e/o passarlo a tutti i vostri cari. In questo modo questo messaggio raggiungerà i quattro angoli della Terra e darà ad ogni membro dell’ umanità la possibilità di elevazione e salvezza prima della tempesta che incombe. Benedizioni a voi perché inoltrate il Messaggio. Benedizioni a voi perché passate il Messaggio a ogni persona cara.

I migliori auguri per un felice ANNO Nuovo 2000.                                  

Trilok Singh Muniraji

VIDEO DI SRI BABAJI


Messaggi del giorno

" Ho separato me stesso da me stesso per poter amare me stesso. "

Sathya Sai Baba


Foto di Babaji

Richiesta Informazioni

...

Video suggerito